72 anni di libertà


Il 25 aprile è un giorno molto importante per la storia d’Italia. Segna infatti il momento della liberazione della penisola dall’occupazione nazifascista ad opera delle forze partigiane presenti sul territorio italiano. In realtà, la vera liberazione si avrà solo nel mese di maggio, anche con l’arrivo delle forze alleate, ma questa data è importante perché proprio il 25 aprile 1945 il Comitato di Liberazione Nazionale ordinò a tutti i partigiani d’insorgere in tutti i territori dove erano presenti presidi tedeschi e fascisti.

Circa un anno dopo, il presidente del consiglio di allora, Alcide de Gasperi, propose di istituire festa nazionale proprio il giorno del 25 aprile. Ancora oggi, ogni anno, si festeggia la Liberazione; sono organizzate manifestazioni in tutta Italia per commemorare e celebrare chi combatté per liberare l’Italia.

Il neorealismo cinematografico italiano ha prodotto molte opere che raccontano della vita di quei giorni. Una tra tutti è il film Roma Città Aperta di Roberto Rossellini con Anna Magnani e Aldo Fabrizi.

imm

Si tratta di un film drammatico, uscito nel settembre 1945, lo stesso anno della Liberazione d’Italia. La storia è ambientata a Roma, durante l’inverno del 1944, e racconta la storia di un ingegnere che è attivo nella lotta partigiana e di tutti gli altri personaggi la cui storia in qualche modo s’intrecciò con la sua. Il titolo del film fa riferimento al fatto che Roma era in quel periodo una città senza difese né difensori, alla mercé dell’esercito nazista e dei sostenitori della Repubblica di Salò (i fascisti).

Oltre ai film, ci sono anche molti romanzi e biografie che raccontano di quegli anni. Claudio Pavone, uno degli storici più autorevoli sulla Resistenza, ha deciso di raccontare gli anni della sua giovinezza che trascorse da militante antifascista in un breve libro, La Mia Resistenza. Memorie di una Giovinezza. Ricordi, riflessioni e emozioni nell’arco di due anni, tra il 1943 e il 1945.

0d89f94dacf78210aee834393fd2020e_w600_h_mw_mh_cs_cx_cy

Vi è mai capitato di assistere ai festeggiamenti del 25 aprile? Oppure avete visto un film o letto un libro che parla dell’Italia di quel periodo?

 

Advertisements

6 thoughts on “72 anni di libertà

  1. “La vita è bella” e il mio film più favorita. Roberto Begnini è meraviglioso. Un film che tutto devo vedere!

Speak your mind!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s