How to use subjunctive mood in Italian


Ciao a tutti e bentornati nel mio blog!
Hello everyone and welcome back to my blog!

Nel post di oggi vi parlo dell’uso del congiuntivo in italiano, che è un argomento molto richiesto da voi 🙂
In today’s post I talk you through the use of the subjunctive mood in Italian, which is a often requested topic by you 🙂

congiuntivoblog

Credo che questo post sarà abbastanza lungo perché l’argomento è abbastanza complesso e credo che sia una delle cose più difficili dell’italiano, pensate che tantissimi italiano non sanno usarlo. Comunque, una volta capito il processo, lo userete con facilità, il segreto è esercitarsi molto!
I think this post is going to be quite long because the topic is quite complex and also because I think it is one of the most difficult things of Italian to learn, just think that many Italians do not know how to use it. Anyway, once you get how it works, you will use it easily, the secret is to practise a lot!


 

Prima di tutto, vediamo quali verbi reggono il congiuntivo e in che tipo di frasi deve essere usato:
First of all, let’s see what verbs the subjunctive has to be used with and in what type of phrases:

1) con i verbi che esprimono un sentimento in frasi subordinate | with verbs that express a feeling in subordinate clauses: essere contento (to be happy), avere paura (to be afraid), piacere (to like), dispiacere (to dislike, to be sorry), sperare (to hope), for example.

Sono contento/a che tu sia qui = I am happy you are here (NON sono contento/a che sei qui)
Ho paura che tu vada via = I am afraid you go away (NON ho paura che tu vai via)
Mi piace che tu faccia ciò che ti rende felice = I like that you do what makes you happy (NON mi piace che tu fai ciò che rende felice)
Mi dispiace che non sia potuto/a venire = I am sorry I couldn’t come (NON mi dispiace che non sono potuto/a venire)
Spero che tutto vada bene = I hope everything goes/is well (NON spero che tutto va bene)

2) con i verbi di opinione in frasi subordinate | with verbi that express opinion in subordinate clauses: pensare (to think), credere (to believe), ritenere (to consider), supporre (to suppose), for example.

Penso che tu abbia ragione = I think you are right (NON penso che tu hai ragione)
Non credo che sia giusto = I don’t think it is fair (NON non credo che è giusto)
Ritengo che tu sia una persona gentile = I consider you as kind person/ I think you are a kind person (NON ritengo che tu sei una persona gentile)
Suppongo che sia troppo presto = I suppose it is too early (NON suppongo che è troppo presto)

3) con i verbi che esprimono volontà nella subordinate | with verbi that express a will in subordinate clauses:  volere (to want),  preferire (to prefer), permettere (to allow), for example.

Voglio che tu sia felice = I want you to be happy (NON voglio che tu sei felice)
Preferisco che mi telefoni = I prefer you phone me (subjunctive is the same as indicative for this example)
Non permetterò che tu vada = I won’t allow/let you to go (NON non permetterò che tu vai)

4) con i verbi che esprimono dubbio o incertezza nelle subordinate | with verbs that express doubt or uncertainty in subordinate clauses: dubitare (to doubt), non essere sicuro (to be unsure), for example.

Ho dubitato che lei venisse = I doubted she would come (NON ho dubitato che lei veniva)
Non sono sicuro/a che faccia bel tempo domani = I’m not sure whether the weather will be nice tomorrow. (NON non sono sicuro/a che fa bel tempo domani)

5) con i verbi impersonali nelle frasi subordinate | with verbs in the impersonal form in subordinate clauses: “si dice”, “è necessario”, “è meglio”, “è opportuno”, for example.

Si dice sia impossibile = it is said to be impossible (NON si dice che è impossible)
E’ necessario / è meglio / è opportuno che il lavoro sia pronto per domani = it is necessary that the work be ready by tomorrow (NON è necessario che il lavoro è pronto per domani)

6) con le seguenti espressioni e parole nelle frasi subordinate | with the following expressions and words in subordinate clauses: “prima che”, “senza che”, “comunque”, “chiunque”, “qualsiasi”, “affinché”, “sebbene”, for example.

Cuciniamo prima che lei arrivi = let’s cook before she arrives (NON cuciniamo prima che arriva)
Cuciniamo senza che lei ce lo chieda = Let’s cook without her asking us to (NON cuciniamo senza che lei ce lo chiede)
Comunque vadano le cose, io sarò al tuo fianco = However things go/turn out, I’ll stand by you (NON comunque vanno le cose)
Chiunque l’abbia fatto, deve dirlo = whoever did it has to tell it (NON chiunque l’ha fatto, deve dirlo)
Sono tuo/a amico/a, qualsiasi cosa succeda = I’m your friend, whatever happens (NON qualsiasi cosa succede)
Devi studiare affinché/perché tu passi l’esame = You have to study to pass the exam (subjunctive is the same as indicative in this example)
Sebbene sia stufo/a di questa situazione, ti aiuterò = Even though I am tired of the situation, I’ll help you (NON sebbene sono stufo/a)


 

Tutti gli esempi fino a qui riguardano il congiuntivo nelle frasi subordinate, cioè frasi che dipendono da una principale per avere significato e che da sole non avrebbero senso.

All the examples mentioned refer to the use of subjunctive in subordinate clauses, which depend from a main clause to have a meaning; on their own, they would be meaningless.

Vediamo ora gli esempi di congiuntivo nelle frasi indipendenti, che quindi da sole hanno significato completo, e in altri casi, come ad esempio i modi di dire.
Let’s move on to examples of subjunctive in independent clauses/phrases, which have full meaning, and in other examples, such as idiomatic expressions.

7) in frasi indipendenti che esprimono: | in independent phrases that express:
un desiderio, un augurio – a wish: che passiate un felice anniversario! I wish you a happy anniversary!
una esortazione – an exhortation: vada via! go away!
un dubbio – a doubt: che si sia scordato? Has he/she forgotten?!

8) nei modi di dire | in idiomatic expression: 
vada come vada = whatever may happen (feel free to give me the right version in the comments!)
costi quel che costi 
= no matter the cost, whatever the cost (feel free to give me the right version in the comments!)


 

Il congiuntivo si usa anche nel periodo ipotetico, in particolare per quello della possibilità e quello dell’irrealtà. Per saperne di più, leggete il post che ho scritto in passato: http://wp.me/p2Vbhe-is


 

Inoltre, il congiuntivo si usa nelle forme negative di alcune frasi. Esistono alcuni verbi che in una frase affermativa vogliono l’indicativo, mentre nella frase negativa vogliono il congiuntivo. Per esempio: io so che carattere hai (affermativa) – io non so che carattere tu abbia (negativa).
Also, the subjunctive is used in the negative form of a sentence. There are some verbs that need the indicative form in an affermative sentence and the subjunctive form in the negative form of the same sentence. For example: I know what type of character/personality you have – I don’t know what type of character/personality you have.


 

Queste sono tante informazioni da imparare tutte in una volta!
This is much information to learn all at once!

Spero che questo post non vi spaventi e che lo rileggiate più volte per capire tutto!
I hope this post doesn’t scare you and that you will read it multiple times to understand everything!

xoxo

 


http://youtube.com/lucreziaoddone
http://twitter.com/LucreziaOd
http://instagram.com/lucreziaoddone
facebook.com/LearnItalianwithLucrezia
support my lessons: http://goo.gl/LqRlZG

Advertisements

14 thoughts on “How to use subjunctive mood in Italian

  1. mi piace totti che tu facce per noi/thanke you very much about thise lessone,I thinke it is very usefull .I asked you in the last email about the meaning of your name perfavore,vada come vada ti amo bella ciao

  2. Grazie mille per questa lezione cara Lucerzia, E vero che il conguintivo è un modo molto difficile e che non era chiaro per me, ma adesso e grazie a te posso dire che le cose sono piu chiare. Ti mando un abbracione :-*

  3. YOW!!! This is a LOT of information. It would be great to see/hear this broken down into a series of videos with lots of “everyday” examples and on-screen subtitles. In the mean time we will study what you have written

  4. Grazie per il tuo blog. Lo mi piace moltissimo. Studiavo italiano per quattro anni a San Francisco e il tuo blog e web sito sono molti utili ripassare. Conjuntivo era disorientante il primo volta l’ho imparato. Provo leggere a italiano ogni giorno o guardo il tuo canale a praticare. Grazie ancora e continuare il grande lavoro!

  5. Hi Lucrezia!
    Thanks for the lesson. For an Englishman this is incredibly complex ( and i thought the 3 Italian past tenses were complicated) Have you got any tips on how to make this mood slightly less daunting?
    Cheers
    Dave

    1. Ciao Dave!
      Just take one step at a time 🙂 I’ll try to break down the topic into a few videos, so it’ll be easier. The first one is already up on my channel and is about the use of subjunctive in subordinate clauses only 🙂
      This is a daunting mood for many Italians, too! So, don’t worry if you find it difficult to tackle, it just takes some time to get used to 🙂

  6. I am very very newly learning Italian, and while this is way way beyond my level, you helped me understand a variation of the phrase I wanted to put on a ring- “vada come vada” I thought I wanted “Accada quel che può” but there just isn’t space. Does “vada come vada” work in a “lovey, we’ll be together, come what may” sense? Or is there a better way? (I’ve got 10 letters [and spaces] on either side of the setting)

    Grazie!!

Speak your mind!

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s